Vera,segreta,potente ma fragile

smuovi l’universo

sei alla base di tutto

ma bisogna difenderti

bisogna proteggerti.

Carpisci mille vibrazioni

le più flebili,le più dolci.

T’immergi in dimensioni inviolate

eteree,cosmiche

sensoriali

Emani bagliori intensi

calori arcaici

colori familiari

cercata ma temuta.

A volte impaurito ti perdo nel fragore

ma so che ci sei

sento il tuo manto pesante

che mi dirige nel giusto

facendomi alzare la testa.


Chi è Movimento Sottile?
Foto: Elisa Ricci