Il posto di chi sogna un mondo comune

MAI DIRE ORMAI!

Seguire il sogno della vita da adulti si può!

Motivatori e coach ci hanno scritto libri con titoli bomba che mi hanno sempre dato l’orticaria, come “La felicità è adesso!” oppure “Prendi in mano il tuo destino: ora!”, infarciti di inopportuni, imbarazzanti e rozzi punti esclamativi…

E che tuttavia ho periodicamente acquistato!
Perché ho sempre sperato in cuor mio che davvero si possa cominciare a qualunque età.

Tuttavia c’è molta diffidenza intorno al tema.

Se avere un colpo di testa a vent’anni è socialmente accettabile, farlo “da grandi” è considerato un folle, infantile e irresponsabile salto nel buio.

Lo ammette fuori dai denti anche Gianluca Gotto, autore del blog Mangia Vivi Viaggia, che vita l’ha cambiata a vent’anni appunto, come racconta nel suo bellissimo libro “Le Coordinate della Felicità“:

“Su questo aspetto devo essere molto sincero: non sono una di quelle persone che cambiano vita a quarant’anni dopo aver comprato la casa con il mutuo, aver messo su famiglia e aver dedicato più di un decennio a costruirsi una carriera…”

E’ emblematico quindi che un amico, con un misto di sospetto ed incredulità, mi chieda “ma perché tu conosci davvero qualcuno che ha cambiato vita a 40 anni?!”.

Ci penso su.
Io si.

Ecco a voi cinque interviste a persone né eroiche né straordinarie, solo normali.
Anzi, normalmente coraggiose.

Alcune sono all’inizio del viaggio, altre a metà, altre stanno guardando la strada percorsa pronte a ripartire.

In comune hanno qualcosa di importante: l’orgoglio delle proprie scelte!

Incontrarle è stato un dono che voglio condividere, perchè stimoli tutti noi a seguire i nostri folli, audaci, genuini, normali, banali sogni nel cassetto.

Perché in fondo…”Mai dire Ormai!”

Chi è Movimento Sottile?

Foto di Copertina: Luca Bettini

Precedente

LA PARTITA E’ APERTA!

Successivo

SE IL CORONA FA 90, L’ UMANITA’ FA 180

  1. Laura

    Una spinta, una speranza e…nel mio caso, spero anche un soffio di fortuna. Bisogna sempre seguire le proprie aspirazioni. Da dove cominciare non lo so. Anzi sì: da qualsiasi parte. L’importante è partire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén